Quanto è piccolo il mondo!

Com’è piccolo il mondo! Ma davvero! Non è solo un modo di dire.. la storia che sto per raccontarvi, ve lo dimostra. Userò nomi di fantasia, per riferirmi a persone e luoghi. Ma vi assicuro che è tutto vero! Un po’ romantico e straordinariamente vero! E penso che una coincidenza simile a questa, meravigliosa e inaspettata, diede origine una delle foto più famose al mondo di Robert Doisneau.

Immagine

Un pomeriggio Carolina incontra un suo conoscente, così per scambiare due chiacchiere, davanti a un caffè.

Parlando del più e del meno, e come spesso succede in queste occasioni, riassumendo in mini capitoli gli anni e i giorni precedenti a quel momento, Carolina ricorda una sua esperienza a Berlino.

Allora Marco, di fronte a lei, annuisce e sorride. «Sì in effetti sapevo di Berlino. Un po’ di tempo fa credo di aver visto sul profilo facebook di un mio amico brasiliano, che vive a Berlino, una tua foto».

Carolina, incuriosita e quasi convinta che ci sia un errore, chiede: «Ma io lo conosco questo tuo amico? Non credo»

«No, effettivamente non penso tu lo conosca. Fa il fotografo. E io ho visto una tua foto, in un suo album, intitolato L’AMOUR» risponde Marco.

«Ma davvero? Com’è possibile? Io non ho posato per alcun fotografo a Berlino, ne sono sicura. Forse è solo una ragazza che mi somiglia», incalza Carolina, sempre più curiosa.

«No Carolina, sei tu. Ne sono certo. Con te c’è un ragazzo. Siete entrambi sotto un ombrello, seduti. Ora la cerco con il cellulare, se vuoi». Marco, convinto della sua memoria, prende il cellulare e su facebook, tra le foto del suo amico, cerca l’immagine di Carolina. La trova e gliela mostra.

La foto è in bianco e nero. C’è Carolina che tiene un ombrello, è seduta sul muretto di una famosa piazza. Dietro di lei c’è Giorgio, un ragazzo che lei ha conosciuto proprio a Berlino. Ha le braccia sui suoi fianchi ed entrambi, guardano in un’altra direzione.

«Tutto questo è incredibile. Sono proprio io, e questo ragazzo è Giorgio. Un mio amico…», Carolina arrossisce e sorride di felicità.

Ripensa a quel momento, a quell’abbraccio catturato per caso da uno sconosciuto...

Ma com’è piccolo il mondo!

ps: Carolina e Marco sono di Milano e si incontrano a Milano. Parlano di un fotografo brasiliano che vive a Berlino e che Marco aveva conosciuto a Milano. Questo fotografo scatta una foto in cui finiscono, per caso, Carolina e Giorgio ( che è di Roma).