Inno per una parola preziosa: grazie

bucket-2156659_960_720

Oggi è una giornata un po’ storta. E l’unica cosa che sento di dire è: GRAZIE.

Grazie a chi si sente sempre in diritto di correggere il lavoro altrui, pur non conoscendolo. Grazie, perché ci insegna la pazienza e ci ricorda quanto sia dura, e tuttavia fruttuosa, la strada dell’umiltà.

Grazie a chi dice “io”, invece di “noi”. Ci ricorda che l’unione non fa solo la forza, ma anche l’allegria. E che le formiche, insieme, spostano e trasportano grandi cose.

Grazie a chi ha bisogno di denigrare le novità, per restare nella codardia di chi non ce la farà mai. Grazie, poiché la sua pigrizia infervora il coraggio di tanti. E in tanti sanno guardare al futuro!

Grazie a chi ha paura di amare; a chi si nasconde dietro “ora non posso, ora è meglio così”. Grazie perché mi ricorda che l’unica cosa che conta davvero è condividere amore.

 Grazie a chi decide quando è il momento e quando no, perché mi risveglia e mi convince che il momento è ora. Che la vita, tutta, è adesso. E che adesso, in questa vita che scivola, ci vogliono più baci e meno paure.

Grazie a chi scappa e a chi ha sempre bisogno di strategie. Perché: “quando inizi a capire che tutto è più grande, c’era chi era incapace a sognare e chi sognava già”.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...