Microracconti senza nome, #5

microracconti-senza-nome-5

«Mario, quel corvo è lì da stamattina. Non mi piace affatto! Mia nonna diceva che i corvi, quando ti osservano in silenzio, preannunciano sciagure».

«Dai, Annina. Non ti preoccupare. E’ solo un vecchio uccellaccio. E’ più vecchio dei nostri 80 anni!».

«Mia nonna non sbagliava mai, Mario. Io non mi sento tranquilla. Succederà qualcosa di brutto. Mi vuoi bene?».

«Sì, Annina mia. Come 60 anni fa, quando ti ho visto la prima volta alla messa delle 7 e mezza. Eri a braccetto con tua madre e avevi il vestito giallo, quello con i fiori blu».

«Allora se mi vuoi bene, siediti. Ti preparo la cena, cucino quel fungo che hai raccolto. Poi dammi la mano e dormiamo così».

Vola il corvo, si spegne la luce.

Mano nella mano.

«Vieni, Annina mia bella».

anziani

Annunci