Adios sir Peter

priscilla.jpg

Foto di Priscilla Tangari 

Ieri non c’era. Per la prima volta, dopo 40 anni, ieri non c’era.

Si è addormentato per sempre.

“Santa morte”, pensano gli altri commercianti della strada.

Io, però, ho un nodo in gola al pensiero di Mercedes.

Si chiama così la donna che io non ho mai visto e che lui, sir Peter, ha aspettato per 40 anni.

Io sono qui da 10 anni, nel negozio di fronte a quello di sir Peter.

Ogni giorno, alle 12 in punto, questo vecchio signore dallo sguardo profondo si mette sulla soglia della sua bottega. Rimane immobile, in silenzio e guarda questa piccola strada della nostra piccola Camden Town.

Dice che Mercedes, la donna di cui si è innamorato 40 anni fa, tornerà.

E porterà con sé il sole spagnolo, e illuminerà il cielo londinese, e riscalderà il cuore di sir Peter.

Ma oggi Peter non si è svegliato.

La sua bottega di pulci, antiquarie e meraviglie è chiusa.

Svegliati Peter!

Ma Peter dorme ancora.

Sogna di Mercedes. L’ho immaginata anche io per tanti anni, l’ho attesa con sir Peter e ora che lui non c’è più, mi sembra di vederla Mercedes. Bella, in un vestito rosso, elegante e innamorata.

Adios sir Peter.

Nella scrittura di questo racconto, sono stata ispirata dalle fotografie di Priscilla Tangari: guarda il blog
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...