#booksnotbullets: più libri, meno proiettili

Malala Yousafzai è una giovanissima attivista pakistana.

A soli 17 anni ha vinto il Premio Nobel per la Pace per il suo impegno nella difesa dei diritti civili e dell’istruzione.

«Un bambino, un insegnante, una penna e un libro possono cambiare il mondo», ha scritto.

Oggi, per i suoi 18 anni, ai proiettili che l’hanno colpita senza fermare le sue lotte, risponde con un appello:

«SCEGLIAMO LIBRI».

E tutto il mondo si è unito a questa campagna, attraverso l’hastag #booksnotbullets (libri, non proiettili).

Allora, buon compleanno Malala. 

#booksnotbullets