Microracconti senza nome, #10

11111.jpg

Marc Chagall

Dentro la mia testa, è un treno impazzito.

Si allontana e poi ritorna,

corre senza meta,

poi rallenta e si ferma,

poi avanza, riprende…

Dentro la mia testa, sono mille i colori,

tante parole e nessuna certezza.

Il treno deraglia,

ma io conservo con cura

un vaso di fiori.

Questo racconto è stato scritto utilizzando la parola “cura”, candidata sulla pagina Facebook di Nomicosecittà”, da Donatella L.